mercoledì 24 giugno 2015

Sex toys e sadomaso - Capitolo I

Forse non tutti lo sanno, eppure nella categoria sex toys rientrano anche gli oggetti legati al sadomaso.
Oramai tutte le grandi case produttrici di sex toys hanno una linea di tendenza legata al BDSM.

In testa a tutte troviamo LELO, azienda nominata spessissimo in questo blog.
L'azienda svedese ha creato già da qualche anno un serie di oggetti per fare bondage ed in generale sadomaso. Ma non è solo lei a proporre oggetti legati al bdsm, il sito mysecretcase  ha ben due grandi pagine nominate: bondage e giochi erotici, dove è possibile trovare diverti articoli molto stuzzicanti. Sono molte altre le aziende ad avere delle piccole costole con oggetti di gioco sadomaso.

Quali sono, però, gli oggetti più venduti?
In testa ci sono i giochi legati al bondage, quindi manette, nastri, corde. Subito dopo troviamo i frustini e i flogger.


Ma cosa è il bondage?
In poche parole il bondage è un insieme di pratiche sessuali basate sulla costrizione fisica realizzata con diversi attrezzi o oggetti come corde, corsetti, cappucci, bavagli. Si basa sull'impedimento consenziente della libertà fisica del movimento, di vedere, di parlare, di sentire.
Alcune forme di bondage sono apprezzate come espressione artistica in fotografia e in pittura, soprattutto in Giappone dove il bondage viene definito così (leggi l'articolo) "l’artista del bondage naka akira ci parla della bellezza erotica del kinbaku" .


Cosa è il BDSM?
Il termine BDSM identifica diverse pratiche erotiche che permettono di condividere fantasie basate sul dolore, lo scambio di potere e/o l'umiliazione tra due o più partner adulti e consenzienti che traggono soddisfazione e piacere da queste pratiche.
BDSM è un acronimo, sta per: Bondage & Disciplina (B&D), Dominazione & Sottomissione (D/s o Ds), Sadismo & Masochismo (S&M o SM).


[nella prima foto Gorgone, modella di Naka Akira]

Nessun commento:

Posta un commento