giovedì 21 luglio 2016

Mostri sacri ed icone della sessualità: Bettie Page

Conosciuta come Bettie Page, Bettie Mae Page è stata una modella statunitense famosa per essere una delle prime e più note pin-up della storia.

E' forse più conosciuta attraverso le sue immagini di genere fetish, foto che le hanno fruttato popolarità anche al di fuori dell'ambito strettamente legato alle arti visuali erotiche.
Segretaria per un'azienda di mobili, si spostò a New York, città in cui come attrice apparve in un paio di commedie minori nel 1956, trovando fama e successo poi come modella.
Posò per vari studi fotografici, spesso nuda, ma le sue fotografie non venivano pubblicate. Nel 1951 le sue fotografie cominciarono ad apparire sulle copertine delle riviste per uomini.  
Fu poi Irving Klaw a renderla la prima famosa modella di bondage.
Le ragioni per cui lasciò l'attività di modella sono varie e nessuna certa. La fine del matrimonio con Armand Walterson, l'"audizione Kefauver" della sottocommissione sulla delinquenza giovanile del Senato, che portò alla cessazione degli affari di Irving Klaw,  una crescente attenzione al Protestantesimo.
Bettie Page ricomparve brevemente in pubblico solo poco prima della sua morte nel 2008.
Bettie Page reveals all (qui sotto il trailer) di Mark Mori, ripercorre l’intera vita della modella, con interviste inedite che rivelano parti meno note della sua storia.

Nessun commento:

Posta un commento